Seleziona una pagina

Gli aggregati occupano dal 60 all’80% del volume totale di calcestruzzo. 

L’aggregato può essere naturale, prodotto o riciclato. Comprende ghiaia, pietrisco, sabbia, scorie, calcestruzzo riciclato e aggregati geo-sintetici. Per una buona miscela di calcestruzzo, gli aggregati devono essere particelle pulite, dure e forti prive di sostanze chimiche assorbite o rivestimenti di argilla e altri materiali fini che potrebbero causare il deterioramento del calcestruzzo.

Al livello più generale, gli aggregati sono disponibili in due varietà:

  • Aggregato fine
  • Aggregato grosso

Gli Aggregati sottili

Gli aggregati fini sono generalmente sabbia o pietrisco con un diametro inferiore a 9,55 mm. La sabbia naturale viene generalmente utilizzata come aggregato fine; la polvere di pietra e l’argilla vengono catalogati anche in questa categoria. Lo scopo dell’aggregato fine è quello di riempire i vuoti nell’aggregato grezzo e di agire come un agente di lavorabilità.

Gli aggregati grossi

Gli aggregati grossolani sono particelle che superano i 9,5 mm. La gamma usuale utilizzata è compresa tra 9,5 mm e 37,5 mm di diametro. In genere, la dimensione più comune dell’aggregato utilizzato nella costruzione è 20 mm. Una dimensione maggiore, 40 mm, è più comune nel calcestruzzo di massa. Gli aggregati con un diametro maggiore riducono la quantità di cemento e acqua necessari.

Quando l’aggregato viene setacciato attraverso un setaccio di 4,75 mm, l’aggregato trattenuto viene chiamato aggregato grossolano. Ghiaia, ciottoli e massi rientrano in questa categoria. L’aggregato di dimensioni massime utilizzato può dipendere da alcune condizioni. In generale, per il cemento ad alta resistenza viene utilizzato un aggregato di dimensioni 40mm utilizzato per le resistenze normali e dimensioni di 20 mm.

GMP spa, attraverso una consolidata esperienza e grazie ad elevate professionalità, è leader in Umbria nella produzione e commercializzazione di calcestruzzi preconfezionati. Tale organizzazione ha consentito a GMP spa, già in possesso della Certificazione del Sistema di Qualità UNI en ISO 9001:2008, di conseguire in data 14/01/2008 il Certificato Del Controllo Della Produzione in Fabbrica (FPC) ai sensi del Decreto 14/01/2008 “Norme Tecniche per le Costruzioni”.

Ci troviamo presso la Zona Industriale Est, MARSCIANO 06055 Perugia. Chiamaci al numero 075 874071 o inviaci una mail all’indirizzo gmp@gmpspa.it